Riapertura della ricognizione della disponibilità volontaria a far parte dei componenti esterni dei comitati di valutazione per il triennio 2018/2021


Riapertura della ricognizione della disponibilità volontaria dei Dirigenti Tecnici, dei Dirigenti scolastici e dei Docenti in servizio e in quiescenza a essere designati componenti esterni dei comitati di valutazione per il triennio 2018/2021.

Con riferimento al decreto dello scrivente Ufficio prot. 5082 del 9 giugno 2020 si rende necessaria una nuova riapertura della ricognizione della disponibilità volontaria dei Dirigenti Tecnici, dei Dirigenti scolastici e dei Docenti in servizio e in quiescenza a essere designati componenti esterni dei comitati di valutazione per il triennio 2018/2021 in sostituzione di coloro che, e che a seguito delle modifiche apportate dall’art. 1, comma 246, della Legge finanziaria 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge finanziaria 2020) hanno terminato la loro funzione durante il corrente anno scolastico.

Le Istituzioni Scolastiche che a tutt’oggi risultano prive del componente esterno per il comitato di valutazione di nomina dello scrivente Ufficio, sono le seguenti:
(vedi nota USR FVG)
 

 

________________

Con riferimento al decreto della scrivente Direzione prot. 4024 del 16 maggio 2020 si rende necessaria la riapertura della ricognizione della disponibilità volontaria dei Dirigenti Tecnici, dei Dirigenti scolastici e dei Docenti in servizio e in quiescenza a essere designati componenti esterni dei comitati di valutazione per il triennio 2018/2021 e che a seguito delle modifiche apportate dall’art. 1, Comma 249 della Legge finanziaria 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge finanziaria 2020) hanno terminato la loro funzione durante il corrente anno scolastico.

Si chiede, pertanto, ai Dirigenti Tecnici, ai Dirigenti Scolastici e ai Docenti delle Istituzioni Scolastiche statali di ogni ordine e grado del Friuli Venezia di voler cortesemente rispondere entro 25 maggio 2020, compilando il modulo editabile, allegato alla presente comunicazione, indicando dal sopra indicato elenco le istituzioni scolastiche (massimo quattro scelte) per le quale si rendono disponibili ad essere designati come componenti esterni dei comitati di valutazione.

Le Istituzioni Scolastiche che a tutt’oggi risultano prive del componente esterno per il comitato di valutazione di nomina dello scrivente Ufficio, sono le seguenti (vedi nota in allegato)

Si ricorda che, ai sensi del citato art.11 del D.Lgs 297/1994 la partecipazione al Comitato di Valutazione non prevede compenso.

Nel momento di conferimento dell’incarico si dovrà acquisire la dichiarazione di NON incompatibilità ossia la dichiarazione dell'assenza di cause di incompatibilità derivanti da rapporti di coniugio, parentela o affinità, entro il secondo grado, con i docenti delle scuole prescelte.



Data: 30.07.2020