PON - Bando 13 - Azioni di orientamento, di continuità, e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi, universitari e lavorativi


“ Orientamento formativo e ri-orientamento - Chiarimento selezione esperti”

 

_____________

Autorizzazione progetti

i progetti autorizzati devono essere attuati in piena corrispondenza con quanto indicato nella nota

  

____________________

L’Avviso si inserisce nel quadro di azioni di orientamento, di continuità e di sostegno alle scelte dei percorsi formativi delle Istituzioni scolastiche di I e II Ciclo, prevedendo percorsi e moduli di didattica orientativa, azioni di informazione orientativa, progetti di continuità, curricoli verticali, nonché azioni di orientamento e sostegno alle scelte e sbocchi occupazionali, collegate ai diversi percorsi formativi scolastici.

Sono ammesse a partecipare le istituzioni scolastiche secondarie di primo e di secondo grado.



 

Approvazione e pubblicazione graduatorie

Avviso

29/09/2017 -  Indicazioni per la valutazione dei progetti: Avviso pubblico per orientamento formativo e ri-orientamento - rif. prot. n. 2999 del 13.03.2017

_________________________

Scadenza prorogata 09 giugno 2017 ore 15.00 per la presentazione delle proposte progettuali al bando per i finanziamenti PON Scuola volti alla realizzazione di percorsi di orientamento.

Di seguito i dettagli principali:

  1. le proposte devono provenire da Istituzioni scolastiche il cui conto consuntivo relativo all’ultima annualità sia stato approvato da revisori contabili;
  2. presentazione delle proposte progettuali: dalle ore 10.00 del 27 marzo 2017 alle ore 15.00 del 09 giugno 2017 (procedura on-line);
  3. al fine di accedere al finanziamento dei progetti, le Istituzioni scolastiche devono acquisire ed indicare gli estremi della delibera dei propri Organi Collegiali (Consiglio di Istituto e Collegio dei docenti);
  4. trasmissione dei piani firmati digitalmente dalle ore 10.00 del giorno 12 giugno 2017 alle ore 18.00 del giorno 19 giugno 2017;
  5. importo richiedibile: fino a € 18.000,00;
  6. criteri di valutazione: caratteristiche del contesto (disagio negli apprendimenti e status socio-economico famiglie rilevati da INVALSI, tasso di abbandono e di deprivazione territoriale), qualità del progetto (innovatività e qualità pedagogica, coerenza con l'offerta formativa, didattica laboratoriale, valutabilità, replicabilità) e valore di comunità (coinvolgimento del territorio);
  7. le attività relative alla redazione e/o all’inserimento in piattaforma del progetto non rientrano tra le attività retribuibili a valere sul progetto stesso.
   

Manuali

Video

           

  

     

       

       

Pagina creata il
21/03/2017
 
Pagina aggiornata il

Data: 03.01.2018